Psicoterapia

COSA VUOL DIRE PSICOTERAPIA?

“… C’è un paziente seduto su una sedia e voi su un’altra, non ci sono trucchi nè atri aggeggi. Ci
sono solo due persone e due sedie come comfort, alcuni non usano neanche le sedie. Così il
vero problema dello Psicoterapeuta è: cosa faccio quando sono in una stanza con una persona
chiamata paziente, se io mi chiamo terapeuta? Assolutamente niente trucchi, niente appunti,
niente registrazioni, niente musica, niente. Questo bisogna imparare per fare psicoterapia.
Una volta imparato questo e diventati esperti, allora potrete aggiungere qualche
ammennicolo, ma secondo me l’introduzione di trucchetti e ammennicoli … può significare
che il terapeuta non sa quello che sta facendo …”

                                                                                                                                  Eric Berne

La psicoterapia è un’arte perché ogni trattamento terapeutico è assolutamente unico e irripetibile e va plasmato sul singolo individuo. Il terapeuta nella sua relazione con la persona crea l’intervento a partire dall’ascolto e dall’osservazione di ciascun individuo.

A prescindere dai differenti approcci terapeutici, ogni psicoterapeuta condivide alcuni assunti di base:

  • che qualcosa nel paziente o nei suoi comportamenti limita la sua libertà di essere se stesso e vivere la propria vita in maniera positiva;
  • che almeno per alcuni aspetti del problema portato in terapia egli sia potenzialmente in grado di fare qualcosa, anche se per qualche ragione non lo sta facendo;
  • che ogni persona abbia risorse personali, capacità di sviluppo, di conoscenza di sè e abilità di effettuare le proprie scelte, maggiori di quelle che ritiene di avere (Engler e Goleman, 1992).

Il fine della psicoterapia è quello di generare nuovi e più maturi modi di porsi in relazione con gli altri e di promuovere la soluzione dei conflitti psichici mediante l’introspezione e l’acquisizione di consapevolezza.

 

Terapia con i bambini

Ogni bambino, come ogni essere umano, è unico e irripetibile: un mondo senza uguali che bisogna prima di tutto conoscere e amare, perché possa riconoscersi ed esprimersi nella sua originalità e nella sua capacità di attaccamento. (Maria Teresa Romanini)

Terapia con gli adolescenti

La psicoterapia in adolescenza rappresenta un particolare intervento psicologico, dove il paziente mostra livelli motivazionali fluttuanti e dove il particolare momento evolutivo gioca un ruolo spesso rilevante.

Terapia con gli adulti

La psicoterapia individuale rappresenta un utile strumento quando il malessere si fonda su problemi o conflitti personali, difficoltà di rapporto con gli altri, reazioni eccessive ad eventi, difficoltà di accettazione di se stessi.

Terapia di coppia

La psicoterapia di coppia è utile alle coppie che vivono una difficoltà della relazione, che, nella nostra esperienza, è spesso connessa a specifici nodi del percorso evolutivo.